Home
Home
HomeVimercate nella StoriaEnrico BollaniVirginio Pogliani

Gian Giacomo Gallarati Scotti


 
Gian Giacomo Gallarati Scotti
(1886 - 1983)

Figlio di Gian Carlo, principe di Molfetta e duca di S. Pietro, Gian Giacomo Gallarati Scotti si laurea in Giurisprudenza all'UniversitÓ di Genova.

Entrato nel 1912 nella carriera diplomatica, presta molti anni di servizio nelle colonie, diventando commissario del governo nel primo dopoguerra a Tobruk.
Nel 1926 Ŕ chiamato alla carica di PodestÓ di Oreno (a quell'epoca Comune autonomo). Nominato nel 1934 Senatore del Regno, diviene PodestÓ di Vimercate dal marzo 1935, carica che ricopre fino al giugno 1938 quando viene chiamato dal governo di Roma a reggere la podesteria di Milano.

Nel luglio del 1943 rassegna le dimissioni da PodestÓ di Milano e si ritira a vita privata, dedicandosi soprattutto alle iniziative volte alla salvaguardia dell'ambiente naturale, particolarmente degli orsi delle Alpi. Su questi argomenti produce varie pubblicazioni, tra le quali L'orso bruno di Linneo (1958), La protezione dell'orso bruno in Italia (1960), Gli ultimi orsi bruni delle Alpi (1962).

Riferimenti bibliografici:
- Cazzani E., Storia di Vimercate, Vimercate, Penati, 1975.
- Comitato Unitario Antifascista di Vimercate, Vimercate nella storia contemporanea: 1918-1945, Vimercate, Comune di Vimercate, 1985.
- Mauri M., Trittico vimercatese: Gian Giacomo Caprotti detto Salai, Gaspare Da Vimercate, Gian Giacomo Gallarati Scotti, Missaglia, Bellavite, 2002.
- "Parola amica", marzo 1934.
- Penati L., Vimercate, raccolta di notizie storiche, Vimercate, Penati, 1957.


Storia Personaggi Sindaci Enrico BollaniVirginio Pogliani

Home | Vimercate oggi | Vimercate nella storia | Itinerari turistici
Vita popolare | Mostre on line | Archivi | Novità | Indice del sito
Il progetto | Come contribuire | Contatti | Copyright
 
Ultimo aggiornamento: 24/11/2003 ore:19:06